Mister Fenucci: “Preferisco pensare positivo, spero si possa ripartire a febbraio”

“La situazione legata all’emergenza sanitaria non è bella, regna l’incertezza. Preferisco però pensare positivo, spero si possa ripartire a febbraio”. Queste le parole del tecnico biancoverde Gianluca Fenucci.

Stando alle attuali disposizioni degli organi competenti, il DPCM in vigore scadrà il 15 gennaio. Ciò concerne che gli allenamenti degli sport di contatto potranno riprendere regolarmente e le gare dei campionati regionali potranno ripartire nel weekend tra il 13 e il 14 febbraio.

Date che ad oggi sembrano lontane dall’essere confermate visto e considerato che le regioni dell’intero stivale subiscono quotidianamente cambi di colore.

“La ripartenza a febbraio risulta attualmente difficile da concretizzarsi – sottolinea il tecnico -, questo perché bisognerebbe dare il tempo alle squadre di prepararsi bene, per farsi trovare pronte. L’auspicio resta sempre quello di poter giocare poiché senza le partite domenicali è difficile tenere alta la concentrazione del gruppo”.

Gruppo che, dopo una breve sosta natalizia, insieme allo staff tecnico sta valutando di riprendere le attività la prossima settimana: “Dipenderà molto da come verrà analizzata l’emergenza sanitaria nelle Marche. Se ci saranno i presupposti, noi ripartiremo. Il gruppo è sempre presente in massa, ne sono contento. La professionalità e la passione della società ovviamente ci permette di ragionare tranquillamente sulla possibile ripresa”.

Spazio anche al capitolo giovani di cui mister Fenucci è senza dubbio un grande esperto: “Lo sport, specialmente per i ragazzi, resta la più importante valvola di sfogo. Sarei felicissimo se tornassero a praticarlo senza problemi. Il calcio, come tutti le altre attività motorie, molto spesso aiuta ad evitare brutti vizi in cui la gioventù può cascare”.