L’Osimo Stazione esce sconfitto a Gabicce: i locali passano 2-0

GABICCE MARE – L’Osimo Stazione ancora col mal di trasferta colleziona una nuova sconfitta per mano di un quadrato Gabicce Gradara. I ferrai partono bene con la triangolazione Masi per Taddei con conclusione fuori di poco. Risposta immediata dei padroni di casa al 9′ con il tiro di Cinotti parato da Bottaluscio. I biancoverdi si rendono pericolosi al 14′ col colpo di testa di Gigante deviato in angolo. Senza strafare, ma con manovre pulite e ficcanti il Gabicce conquista spazi e campo. Cosicché Veglio’ prima al 19′ e poi al 24′ mette in ansia la retroguardia della locomotiva. L’equilibrio si spezza al 42′: Cinotti all’interno dell’area piccola gira di testa in rete il traversone di Serafini. Nella ripresa stesso spartito. Al 50′ Cavaliere ha la palla buona, ma conclude a lato. La Stazione prova a forzare il ritmo. Ma da una ripartenza dopo un prolungato batti è ribatti in area Serafini trova il pertugio giusto infilando Bottaluscio (56′) per la rete del raddoppio. Compromesso tutto, i ragazzi di Fenucci provano con buona volontà a riaprire la partita. La cosa sarebbe fatta al 64′ quando Cavaliere crossa per Masi sul secondo palo, ma la conclusione finisce sull’esterno della rete. Con il Gabicce arroccato in difesa, i ferrai danno il via alla manovra garibaldina senza sortire l’effetto sperato. Nonostante i cambi, i biancoverdi non arrivano quasi mai ad impensierire la porta avversaria. La costante, tra alti e bassi, resta la sconfitta. Pesante più nel morale che nel punteggio.

Luca Morodo

TABELLINO GABICCE GRADARA–OSIMO STAZIONE C.D. 2-0

GABICCE GRADARA: Bulzinetti, Di Fino, Costa, Grassi (68′ Sabattini), Passeri, Maggioli, Grandicelli (85′ Ciaroni), Serafini, Vegliò (85′ Granci), Cinotti, Innocentini (68′ Ulloa). All. Scardovi.

OSIMO STAZIONE C. D.: Bottaluscio, Cucinella, Tereziu, Gigante, Rinaldi, Candolfi (70′ Staffolani), Agostinelli (46′ Testoni), Masi (66′ Bassotti), Cavaliere (70′ Malatesta), Douglas, Taddei (85′ Varoli). All. Fenucci.

ARBITRO: Di Tella di Ancona.

RETI: 42′ Cinotti, 56′ Serafini.