Cavaliere trascina la locomotiva: Osimo Stazione C.D. batte Barbara 2 a 0

OSIMO STAZIONE – Cavaliere day e vittoria fondamentale in chiave salvezza per i ferrai. In avvio squadre contratte e attenei a non scoprirsi troppo, con gioco prevalentemente a centrocampo. Al 20′ Taddei rompe gli indugi e scaglia un tiro potente che il portiere Minardi para in due tempi. Ci prova poi al 24′ Cericola con una conclusione angolata, neutralizza dall’estremo difensore. Nella ripresa il canovaccio non cambia con i biancoverdi in avanti e ospiti bravi nel fraseggio, ma sempre lontani dalla porta.

Al 47′ da angolo di Testoni la palla danza sulla linea di porta senza però varcarla. Replica immediata dei ragazzi di Ciattaglia con Capecci al 53′ ma l’intervento di Bottaluscio è risolutivo in corner.

Al 56 ‘ episodio chiave della gara: Cavaliere s’ invola costringendo al fallo Guerra che viene espulso. L’offensiva dei ferrai diviene tamburreggiante. Sicché al 65 ‘ Douglas serve Cavaliere in area che infila in rete il pallone del meritato vantaggio.

La reazione degli ospiti è lodevole ma altrettanto sterile. Negli spazi i biancoverdi vanno a nozze. Tant’è che al 84′ Cavaliere va in gol, annullato però per offside alquanto dubbio. Poco dopo al 87′ Cericola in dribbling viene steso in area di rigore: dal dischetto il bomber Cavaliere trasforma per il raddoppio biancoverde. Nel mezzo all’85’ e al 90′ Trozzi per due volte ha la palla buona, mancando però di precisione.

Poco importa: un grande Osimo Stazione batte 2 a 0 la viceleader e ritrova così i 3 punti, rilanciandosi in classifica. Un bel regalo anche per mister Fenucci, che rientrava in panchina dopo un piccolo intervento che lo aveva tenuto lontano dai suoi ragazzi per qualche giorno.

OSIMO STAZIONE C.D. – ILARIO LORENZINI (0 – 0) 2 – 0

OSIMO STAZIONE C. D.: Bottaluscio; Taddei (46′ Bassotti), Cericola (89′ Marconi), Candolfi, Gyabaa Douglas; Gigante, Rinaldi, Ippoliti, Cavaliere (89′ Malatesta); Masi (75′ Trozzi) , Testoni. All. Fenucci.

ILARIO LORENZINI: Minardi; Aiudi, Gregorini, Guerra, Carboni N.; Cardinali, Rossini, Sebastianelli, Capecci (57′ Savelli); Carboni M., Sabbatini (74′ Palazzi). All. Ciattaglia.

ARBITRO: Paoloni di Ascoli Piceno.

RETI: 65′ e 88′ rigore Cavaliere

NOTE: al 56′ espulso Guerra (B)

Luca Morodo